PAV. GRIGIO.jpg
PAV. GRIGIO.jpg

legni 1.jpg
legni 1.jpg

legni 4.jpg
legni 4.jpg

PAV. GRIGIO.jpg
PAV. GRIGIO.jpg

LEGNO

il piacere di camminare a piedi nudi su un parquet in vero legno

Il parquet tradizionale, in legno massiccio è ricavato da un'unica essenza. E’ il legno più antico e più comunemente usato in passato, nonché il primo ad essere utilizzato per i pavimenti in parquet.


Il parquet tradizionale massello viene fornito grezzo, senza nessuna finitura superficiale, e deve essere levigato e trattato direttamente in opera.

Le dimensioni comunemente commercializzate variano al variare dello spessore del legno e, a differenza del prefinito, non può arrivare a lunghezze importanti.

Il parquet prefinito è composto da strati sovrapposti di essenze appositamente studiate per ottenere i massimi vantaggi di ogni singolo strato durevole e di più moderna concezione.

Si definisce prefinito quel parquet con almeno 2,5 mm di legno nobile, che ha la caratteristica di essere già finito in superficie e non necessita quindi del passaggio di finitura tipico dei legni masselli.

La finitura può essere oliata o verniciata, ed è un procedimento industriale che il prodotto subisce avendo così il notevole vantaggio di dimezzare i tempi e i costi di posa in opera.

Oggi è disponibile anche una gamma molto ampia di pavimenti in bamboo, l'unico pavimento prefinito che non è un albero ma una pianta, con la crescita più veloce al mondo.

I suoi culmi maturano in un tempo che va da sei mesi a cinque anni, a seconda della specie.